La validità legale della conservazione sostitutiva digitale