AgID : servizio gratuito fino a 24 fatture elettroniche

fatture elettronicheAddio fattura cartacea anche per le piccole aziende. Dal 6 giugno 2014 le imprese iscritte alle Camere di Commercio che lavorano con la PA sono obbligate ad emettere esclusivamente fatture elettroniche. Si inizia a dialogare con la PA secondo le disposizioni date dell’Agenzia per l’Italia Digitale.  Al fine di estendere e allargare il fenomeno della dematerializzazione a tutte le imprese, anche le più piccole, si è disposta la gratuità del servizio fino ad un massimo di 24 fatture elettroniche annue. Il servizio è stato messo a disposizione dal sistema Camerale in collaborazione con l’Agenzia per l’Italia Digitale della Presidenza del Consiglio dei Ministri ed Unioncamere.

Per accedere ai servizi telematici della PA l’imprenditore deve disporre per il riconoscimento della Carta Nazionale dei  Servizi (CNS) e accedere al seguente indirizzo http://fattura-pa.infocamere.it

L’obiettivo di questa agevolazione è quello di aiutare le imprese ad adeguarsi alle nuove regole di fatturazione e favorire una rapida e completa transizione verso l’utilizzo delle tecnologie digitali, in una strategia pubblica di inclusione digitale.

Per gestire una quantità maggiore di fatture elettroniche sarà invece consigliabile utilizzare mDM, software professionale customizzato per l’esecuzione di tutti gli obblighi derivanti dall’emissione di fatture elettroniche, l’invio e l’archiviazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *