Oltre 12mila PA hanno comunicato all’AgID le proprie basi di dati

Su 21mila PA coinvolte l’AgID ha ricevuto ben oltre 12.000 comunicazioni inerenti agli elenchi delle basi di dati da parte delle Pubbliche Amministrazioni e delle Società partecipate.

Un dato molto importante per l’AgID, fornito da un numero di basi di dati di molto superiore rispetto a quello delle comunicazioni obbligatorie richieste in passato. La trasmissione telematica degli elenchi, in attuazione all’art. 24-quater, comma 2, D.L. n.90/2014 (così come convertito in Legge n. 114/2014, pubblicata in G.U. n.190 del 18 agosto 2014) è uno degli aspetti principali in ottica di attuazione di numerose disposizioni del Codice dell’Amministrazione Digitale e dell’Agenda Digitale Italiana. Si tratta di informazioni preziose per la costruzione di un catalogo nazionale e fondamentale per il dialogo tra PA.

Per supportare l’adempimento, l’AgID ha pubblicato sul proprio sito, a partire dal 28 Agosto le FAQ dinamiche che forniscono chiarimenti preliminari e che vengono costantemente aggiornate sulla base delle richieste degli Enti. Ha messo inoltre a disposizione una procedura online che, a partire dal 1 Settembre 2014, ha consentito a tutti i soggetti di trasmettere, in modo semplice, l’elenco delle basi di dati in loro possesso.

Leggi l’articolo Sanzioni per le PA che non offrono servizi in rete e accesso telematico alle basi di dati

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *