ricevere fatturaPA

A partire dal 31 marzo 2015 la fattura elettronica diventa obbligatoria, di conseguenza le pubbliche amministrazioni non potranno più emettere o ricevere fatture in formato cartaceo.

La trasmissione della fattura elettronica destinata alla pubblica amministrazione, dovrà essere effettuata esclusivamente in formato elettronico, per mezzo del Sistema di Interscambio (SdI), che supporta il processo di ricezione e invio delle fatture elettroniche alla pubblica amministrazione destinataria.

La PA può ricevere la fattura elettronica secondo le seguenti modalità:

  • Posta Elettronica Certificata (PEC).
  • Servizio SDIFTP.
  • Servizio SPCoop – Ricezione.

mDM permette di ricevere FatturaPA anche tramite SPCoop, il sistema Pubblico di Cooperazione Applicativa, in grado di interagire con il sistema di Interscambio, nel ruolo di destinatario.

In altre parole, permette al destinatario mediante il canale di cooperazione applicativa di ricevere FatturePA e di inviare al SdI le notifiche di esito al committente, relative ad ogni fattura ricevuta.

Il sistema si avvale di due web-services differenti:

  • ricezione fatture: permette di ricevere FatturePA inviate dal SdI
  • SdIRiceviNotifica: permette di ricevere notifiche di esito (accettazione o scarto) dal committente

Le fatture così ricevute dovranno essere soggette a protocollazione e archiviazione elettronica, secondo i criteri stabiliti dall’AGID, e dovranno confluire nel sistema di contabilità della singola amministrazione.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *